Recensioni

La figlia di Freyia

 

51WqP7ycZtL.jpg

 

#prodottofornitoda# Giovanna Barbieri

 

Oggi parliamo di una novella che vi avevo segnalato e che mi aveva incuriosito.

 

~La figlia di Freyia

~Autrice: Giovanna Barbieri

~Genere: Storico, avventuroso e sentimentale

Numero pagine word: 125

~Data di pubblicazione: 13 febbraio 2019

 

~Trama:

La piccola Gundeberga, albina e figlia illegittima di Cunimondo, re dei Gépidi, è cacciata dal villaggio con la madre, a causa del suo aspetto diverso, e costretta a rifugiarsi nella foresta.

A lungo rimane da sola nella selva finché non incontra il Longobardo Gundulf, ferito da un orso. Tra i due si accende quasi subito una passione travolgente e combattuta. Nel frattempo, la principessa Gépide Rosmunda è rapita dai Longobardi per ordine di re Alboino che desidera sposarla per garantirsi la legittimità al trono.

 

~Considerazione personale:

Dalla lettura della trama si configurava come una storia abbastanza interessante, ma dopo la lettura, purtroppo, devo dire tutto il contrario. In effetti, non mi ha convinto e coinvolto troppo. Seppur breve, ho trovato la trama alquanto confusionaria in alcuni tratti, il linguaggio è semplice, quasi meccanico che non lascia spazio a nessuna emozione. Non ho provato empatia per i personaggi, non ho visto una crescita psicologica o emotiva degli stessi. Il contesto storico storico non è ben delineato, come la stessa leggenda della figlia di Freyia: mancano proprio di dettagli salienti secondo me che potrebbero renderete interessante l’ambientazione e questo rende un po’ difficile la comprensione sugli usi e costumi dei popoli o per chi non chi manca di conoscenza storica approfondita. La storia d’amore non mi ha coinvolto per niente, come tutta la vicenda legata al rapimento.

La causa penalizzante delle mie considerazioni potrebbe ricercarsi nel genere, che ammetto di aver letto relativamente poco, ma sono del parere che nella narrativa storica deve esserci quell’elemento in più (caratterizzato da un intrigo, dall’azione, dalla suspense o dalle descrizioni impeccabili) che purtroppo non ho riscontrato qui. Nonostante le mie riflessioni voglio invitarti a continuare, solo scrivendo potrai migliorare sicuramente …

e di certo un parere non proprio positivo non inciderà sul tuo percorso. In fondo possiamo tutti fare di più, non credete?

E voi? Conoscete questa novella? Siete d’accordo col mio commento oppure di tutt’altro avviso? Dite la vostra… e a presto!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...