Red soul

Red Soul_cover cartaceo.jpg

 

Oggi vi parlo del secondo romanzo di Christy Devis. Dopo una pubblicazione con casa editrice, porta alla luce una nuova storia in self publishing. Si tratta di:

 

~Red Soul – I ricordi che ho di te

~Autore: Christy Devis

~Genere: New Adult

~Pubblicato in Self Publishing

~Data pubblicazione: 12 Giugno 2019

Pagine: 381

Formato: E-book e Cartaceo

 

~Trama:

DOMANDE. RIMPIANTI. CUORI FATTI A PEZZI E DA RICUCIRE.
UN SEGRETO CHE IN PASSATO HA DISTRUTTO LUI, E CHE ADESSO È PRONTO A DISTRUGGERE ANCHE LEI.


Se n’era andato, portandosi dietro qualcosa di mio di cui ormai avevo imparato a fare a meno.
Mi sono abituata alla sua assenza, a gestire di nuovo la mia vita senza il suo sorriso, le sue battute stupide e i suoi guai.
Adesso è tornato, e ora tutte le domande a cui nessuno è riuscito a darmi una risposta sbattono contro la mia mente triplicate vedendo i cambiamenti che ci sono tra di noi.
È tornato per mettere a soqquadro ogni pezzo di me che faticosamente sono riuscita a rimettere in sesto, sconvolgendo ogni certezza e ogni singola ora delle mie giornate.
La verità, però, è che non se n’è mai andato del tutto, perché quando un Cole tocca la vita di qualcuno lascia un marchio sulla pelle che non si cancella con facilità.
E la mia vita Mayson Cole l’ha marchiata a fuoco.

Era la mia casa una volta. Ho passato quasi tutta la mia vita qui, tra risate e casini, fino al momento in cui ho dovuto fare una valigia e allontanarmi.
Lei è il motivo per cui ho dovuto lasciare ogni cosa.
Ma adesso sono tornato.
Ho un unico scopo sul quale dovrei concentrarmi, eppure non ci riesco.
Dovrei tenere le distanze per proteggerla, evitare che il mio segreto venga fuori, perché se questo accadesse perderei definitivamente anche quel poco che ancora ci lega.
Il potere di tenerla lontano, però, io non ce l’ho mai avuto davvero.
Sono pronto a rischiare di distruggerla come in passato ha distrutto me, purché abbia l’occasione di tenerla stretta un’altra sola, misera, volta.
Perché anche se ho trascorso più di un anno a cercare di togliermela dalla mente, mentre ricucivo brandelli di cuore che portano il suo nome, io, Emory Scott, non me la sono mai dimenticata.

 

~Estratto:

“Prego Dio, una forma astratta che non ho mai capito come funziona, di rendermela indietro in cambio di qualsiasi cosa. Qualsiasi cosa. Sarei disposto a barattare la mia vita ora, in questo preciso momento, se solo mi giurasse di salvare la sua. Ma qui nessuno mi ascolta. Il cielo non si squarcia di bianco facendo scendere il padre eterno davanti a me. Lei non si muove, non mi sente… Non si sveglia.
«Non puoi farmela una puttanata come questa» le sussurro vicino l’orecchio. «Li devi aprire per forza questi occhi perché se tu non ti svegli qui ci moriamo in due.»
Ed è davvero così che mi sento adesso: morto.
Morto dentro e morto fuori.”

 

 

Non perdetela, io ho avuto modo di leggerla su wattpad, ma questa è una versione rivista e corretta!

Fateci un pensierino… Ne vedrete delle belle!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...