Nuove uscite

Purché sia amore

 

71D05tVb9EL._SL1500_.jpg

 

Ciao a tutti,

oggi vi parlo di:

 

~Purché sia amore

~Autore: Barbara Nalin

~Genere: romanzo rosa

~Pubblicato in  Self-publishing

~Data di pubblicazione: 22 luglio 2019

 

~Trama:

Brigitte, per gli amici Bri, ha sempre creduto nell’amore e pensato che valesse la pena di donarsi interamente a un sentimento così intenso. Il problema, però, è che l’amore non sempre le ha risposto allo stesso modo.

Adesso che anche la sua relazione con Emanuel è finita nel peggiore dei modi, Bri vede riaffiorare un dolore mai sopito, provato tempo addietro per un altro uomo: Niccolò, la sua vera anima gemella. Sa benissimo che tutto ciò che è venuto dopo di lui è stato solamente il tentativo di ricostruire la propria vita dopo la distruzione, di risorgere dalle ceneri. L’amore, però, così come il dolore, non è fatto per essere messo in un angolo e ha bisogno di essere affrontato, capito, vissuto. Attraverso le pagine del suo blog per cuori infranti, Bri ripercorre la propria storia d’amore, alla ricerca del punto in cui tutto si è perduto e in cui il suo bisogno di essere amata ha avuto la meglio sul suo istinto tutto naturale di donna. Nel suo viaggio verso la propria realtà interiore, però, Bri non sarà mai sola e i consigli di una zia sempre sopra le righe e di una cugina innamorata della vita la sosterranno e guideranno, passo dopo passo, tra momenti esilaranti e attimi di sfuggente malinconia. E Niccolò è davvero irraggiungibile o i due riusciranno ad avere una seconda possibilità?
Con una prosa frizzante e assolutamente sincera, Barbara Nalin dà vita non solo a un’eroina, ma a una persona reale che incarna i bisogni, le passioni e i desideri di tutti noi. Perché non importa quanto difficile sia la strada che porta alla felicità: ciascuno è chiamato a percorrerla ugualmente e a non perdere mai la speranza. Una risposta arriverà… Purché sia Amore.

~L’autrice:

Barbara Nalin, conosciuta al pubblico come l’autrice del romanzo “Nella tela del tempo” è nata ad Adria ma veronese di adozione, si è laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università di Verona, è specializzata in traduzioni dall’inglese e dal francese all’italiano ed è traduttrice full time da più di quindici anni. Barbara è anche scrittrice di romanzi con all’attivo sei libri: “I Guerrieri dell’Arcobaleno e la Profezia di Vallecolore”, “Nella tela del tempo”, “Il cuore non ha circonferenza”, “Il cuore non ha ricette”, “Nell’Intreccio del tempo” seguito conclusivo della storia di Simon e Melita e “Purché sia amore”.

 

~Estratto:

“Ho combattuto, Brigitte, per arrivare dove sono, e non è stato facile. Nel corso degli anni, mi sono privato di tante cose, non credere che io abbia semplicemente fatto ciò che volevo fare. Per anni ho rinnegato me stesso, quell’istinto che mi diceva di fermarmi, per anni ho rinchiuso una parte di me nel profondo, tanto che pensavo ormai di essere al sicuro, pensavo ormai di aver perso la chiave di quel baule, pensavo addirittura di aver perso il baule. Ma poi sei arrivata tu e mi hai ricordato che esiste questa parte di me, sepolta, lontana, rimasta inascoltata per anni, secoli forse. Ho provato a non sentirne il richiamo, ho provato a dominarne il tuo, ma a nulla è valso tutto questo, a nulla è valso cercare di non ascoltare, di voltarmi dall’altro lato, provare a convincermi che fosse giusto così. Perdonami, Brigitte, perdonami, sono stato un vigliacco, ho preferito non affrontarti e, soprattutto, non affrontare mai quello che sento per te. Ho preferito indossare maschere, armature, ergere muri come se dovessi difendermi da una forza oscura. Ti ho vista come una strega, come la mia peggior nemica e, ogni volta che tu tornavi e che io tornavo, poi sentivo che dovevo proteggermi, scacciarti perché stavi minando me stesso, il mio territorio, e tutto quello che mi ero costruito nella vita.
Non so cosa sia successo, ma tutti questi mesi hanno lavorato nel mio cuore e nella mia mente. Sei sempre stata dentro di me, per quanto mi sia drogato di lavoro, di uscite con gli amici, tu non te ne sei mai voluta andare. Ho creduto di impazzire! Se n’è andata l’unica parte buona di me, se ne sono andati i tuoi occhi, quegli occhi così belli e profondi, gli unici che riuscivano a vedermi per quello che davvero sono, gli unici che riuscivano a vedermi forte e vulnerabile, gli unici occhi sinceri che mi abbiano mai guardato. Attraverso i tuoi occhi, riuscivo a ritrovare chi davvero fossi e questo mi ha sempre spaventato. Scusami se non sono riuscito a sostenerne il peso, scusami se non ho avuto il coraggio di guardarmi dentro per quello che sono, se non ho avuto il coraggio di accettare ciò che desidero nel profondo.
Le mani, le mie mani sentono la tua mancanza. Le mie mani sono vuote e pesanti senza il tuo sostegno. Ho pensato più volte di scriverti in questi lunghi mesi, ma poi mi dicevo: “Come faccio a dirle che ho bisogno di lei? Come faccio, dopo tutto quello che è accaduto, a dirle che non ce la faccio più a stare senza di lei?”
Ho paura, Brigitte, tanta! Un amore, il nostro, che mi chiede di essere dipendente da un’altra persona… come è possibile? Come può essere sano o giusto? Ho sbagliato tutto, lo so… Ti ho respinta, trattata male, umiliata, ho provato di tutto per dimostrare a me stesso, solo e soltanto a me, che non avevo bisogno di te. Ti rendi conto? Ho fatto tutto questo per dimostrare a me stesso di poter stare senza di te. Ho provato a impormelo e per cosa? Per arrivare al momento in cui tutto mi riporta incessantemente a te, senza sosta, senza speranza, senza possibilità di riprendere fiato o fare un respiro. Te ne sei andata via, di nuovo. E non sono stato in grado di riprenderti perché non riuscivo ad accettare di poter dipendere da qualcuno. Mio padre mi ha insegnato a essere indipendente. Come potevo far cadere questo dogma?
La resistenza è stata forte da debellare, ma ce l’ho fatta e ho capito che non andiamo da nessuna parte divisi, separati. Non esiste una vita separata, ma solo la strada che ci porta al ricongiungimento, alla riunione”.

 

~Link:

PAGINA FACEBOOK:

https://www.facebook.com/barbaranalinofficial/

LINK D’ACQUISTO su Amazon:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...