Tracce d'autore: interviste

Tracce d’autore: Mariadora Vizza

20200607_174754_0000

Bentrovati a un altro appuntamento con le interviste di Tracce d’autore, una chiacchierata un po’ diversa dal solito, basata su associazioni tra parole e le risposte del nostro ospite che ci permetteranno di conoscerlo meglio.

Ecco gli indizi per scoprire di chi parliamo oggi:

Col suo romanzo d’esordio ci ha fatto danzare al ritmo delle emozioni dei suoi protagonisti e delle note del loro passo d’addio. È calabrese come me; ha pubblicato con una casa editrice con cui collaboro; per una mezza giornata il suo protagonista è stato ribattezzato nella mia recensione Gabriele.
Sapete dirmi a chi mi riferisco?

Ciao Mariadora Vizza e grazie di essere qui.

1. Per prima cosa ti chiedo di presentarti per chi ancora non ti conoscesse.

Ciao Paola, grazie a te per avermi pensata. Ciao a tutti, io sono Mariadora, o più semplicemente Dora, ho trentasette anni, sono una mamma moglie e lavoratrice. Leggere è la mia più grande passione, oltre al cibo e al Natale! Scrivere invece è una passione che sono riuscita a sviluppare da poco, precisamente dopo la nascita di mia figlia, che è stata la mia piccola musa ispiratrice.

2. Se ti dico mare, cosa ti viene in mente?

Amico. Quando ero molto piccola non riuscivo ad apprezzarlo come gli altri bambini, perché mi faceva paura. Da adolescente, ancora incapace di nuotare, ho cominciato a guardarlo con occhi diversi e mi bastava sedermi sulla spaiggia e ascoltarlo per farmi passare eventuali malumori o la tristezza. Credo sia per questo motivo che anche nel mio romanzo il mare sia presente in momenti molto importanti per i protagonisti.

3. Ritmo.

Greta. “In lei, la musica e la danza vivono”.

4. Se ti dico difficoltà?

Ho avuto una vita in cui le difficoltà sono state sempre poche, si sono concentrate solo in alcuni momenti, pochi in realtà. Sono una persona fortunata! Se devo essere sincera adesso la mia unica difficoltà sta, a volte, nel trovare il tempo necessario per dedicarmi alla scrittua. Però non mi scoraggio, anzi sembra quasi una specie di sfida, che rende tutto più stimolante!

5. Se ti dico scrittura, qual è il tuo primo pensiero?

Libertà! Evasione, possibiltà di rifugiarsi in un mondo mentre scrivi, con la consapevolezza che, forse, quel mondo solo tuo, poi diventerà per altri un modo per evadere e sognare.

6. Legami.

Famiglia. Clara, mia figlia. Pesca, la mia adorabile cagnolona. Mio marito Alessandro, che sembra essere addirittura la mia nemesi, a volte, ma quando mi stringe le mani, il mondo va a posto! Mia nonna. E mia madre, il punto fermo della mia vita, la mia roccia.

7. Paura. C’è qualcosa che ti spaventa?

Perdere i miei affetti. So che è una cosa naturale, ma mi spaventa molto.

8. Se ti dico ricordi, invece? Hai un ricordo a cui sei particolarmente legata?

Più di uno ovviamente. Inutile dire la nascita di Clara, sarebbe troppo scontato. Allora scelgo il giorno in cui mio marito (all’epoca ancora fidanzato) è tornato a casa dopo due settimane trascorse fuori per lavoro. Il modo in cui mi ha abbracciato, la sua stretta, il viso affondato nel mio collo… chi ha letto Completamente, probabilmente, riconoscerà questo ricordo in un punto specifico del romanzo.

9. Futuro. Cosa pensi possa riservarti?

Mi impegnerò affinchè mi riservi altre soddisfazioni in campo letterario, almeno lo spero!

10. Ultima domanda. Vuoi aggiungere qualcosa per concludere la nostra chiacchierata insieme?

Voglio ancora ringraziarti per questa opportunità! Spero di avervi fatto buona compagnia e permettetemi di raccomandarvi la compagnia di Greta e Davide: sono due bravi ragazzi!

20200613_164734_0000

Vi ricordo che il libro di Mariadora Vizza è disponibile sul sito di Amazon e Kindle Unlimited.
Se volete, trovate le recensioni di Completamente, edito Dri editore, nella sezione Recensioni del blog.

Ringrazio Dora per esserti prestata a questa chiacchierata.
Non mi resta che rimandarvi alla prossima intervista.

Chi sarà la prossima vittima?!

A voi scoprirlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...