Recensioni

Elazar (vol.2)

Oggi la nostra Caterina ci parla di:

~ELAZAR

~Autore: Gian Paolo Lorenzelli

~editore: Black Wolf Edition (13 ottobre 2020)

~genere: fantasy

~pagine: 326

~formati disponibili e-book e cartaceo

~Trama:

Nel lontano mondo di Arvhèia, Gherson (conosciuto con il nome di battaglia Vartaxar), principe di Urwan, fu allontanato sette anni prima dal dispotico re e zio Varanis. Ricompare dal suo esilio dopo l’incontro con un misterioso personaggio che lo invita a difendere gli Adamaint, nazione da sempre in guerra contro il suo popolo d’origine, dalle mire
espansionistiche dello zio. Dopo aver sconfitto l’esercito nemico Gherson parte alla ricerca di Elazar, figlio perduto di cui ignorava fino allora l’esistenza. L’impresa si dimostrerà più complicata del previsto e Gherson dovrà affrontare pericoli d’ogni sorta rischiando
anche la propria vita. Nel corso della vicenda inoltre, andranno delineandosi sempre più i tratti di alcuni personaggi già conosciuti,
mentre altri, faranno per la prima volta la loro comparsa aiutando Gherson a comprendere la complessità della sua missione…

~Considerazione personale:

Parto subito con il dire che all’inizio, non avendo letto il primo volume della saga, ho fatto fatica a entrare nella storia e soprattutto a comprendere tutte le varie dinamiche. Inoltre i personaggi sono tanti e ognuno di loro possiede un nome particolare e un ruolo importante e nei primi capitoli non è stato facile memorizzarli, ma continuando la lettura è divenuto tutto più semplice.
Infatti già dopo le prime trenta pagina la storia ha incominciato ad affascinarmi. È un fantasy costituito da diversi elementi, quello principale è la guerra, la lotta tra il bene e il male, poi c’è l’amore, la passione, la magia e l’amicizia. L’amicizia ha un ruolo fondamentale, perché aiuta i protagonisti a superare periodi difficili, così come l’amore che viene presentato come un sentimento che investe l’animo e alla quale è quasi impossibile sottrarsi.
Mi piace come l’autore sia stato bravo a raccontare le numerose vicende senza risultare pesante, la narrazione infatti scorre in maniera fluida e mantiene l’interesse del lettore vivo fino alle ultime pagine. Le descrizioni dettagliate credo siano uno dei punti forti di questo fantasy, sono molto realistiche e mi hanno permesso più volte di immergermi all’interno dell’ambientazione che cambiava di luogo in luogo, forse in alcuni casi erano un po’ lunghe a mio parere, ma avevano comunque una loro importanza e facevano da sfondo agli eventi principali.
Ho notato molta cura anche nell’impaginazione, l’intera grafica rappresenta appieno il contenuto del libro e alla fine è possibile trovare anche una mappa che illustra tutti i luoghi presentati. Essendo una persona che ama graficare e disegnare, questi dettagli li ho apprezzati.
Tornando alla storia, il protagonista per eccellenza è Gherson, un principe, ma io lo definirei un guerriero, un eroe epico che mi ha ricordato, non so per quale motivo, Ulisse. Gherson è un uomo valoroso, dominato da sentimenti puri. In seguito alla morte della moglie, lui fa fatica a riprendersi, il dolore dentro di lui è ancora intenso, ma non può permettersi di abbattersi perché sono tante le sfide che deve affrontare, una tra tutte è ritrovare suo figlio Elazar.
Elazar invece è un bambino apparentemente come tutti gli altri, ma dall’indole forte, lui riuscirà lì dove molti non sono riusciti, perché la sua esistenza ha uno scopo ben preciso… Devo dire che il figlio di Gherson mi ha conquistato il cuore con la sua dolcezza anche con la sua tenacia. Mi dispiace sia comparso solo in pochi capitoli, nonostante ciò però la sua presenza è stata fondamentale nella rinascita di un altro personaggio, non cito il nome per non fare spoiler.
Altri volti che ho amato di questo libro sono Tamar, Teirios, Arvaj, Ramson e Valdor. Tutti con un ruolo speciale, sono da considerare anche loro dei protagonisti e non solo personaggi secondari. Vorrei soffermarmi soprattutto su Tamar, una schiava dotata di un potere non da poco, lei è sensitiva. Le sue visioni potrebbero aiutarla, ma tuttavia la ragazza vive questo dono come una condanna e tenta con tutte le forze di fuggire dal suo destino, un destino che la tormenta e rende i suoi giorni inquieti.
Tra Tamar e Gherson si creerà un bellissimo legame, tra loro ci saranno momenti magici ed emozionanti, lotteranno diverse volte l’uno accanto all’altra e si salveranno la vita a vicenda nel vero senso della parola.
In questo libro spiccano altre figure femminili che secondo me meritano di essere menzionate, ad esempio quella della regina Ainousa. Nel corso della storia ci sarà una bella evoluzione, da fanciulla “capricciosa” e abituata ad avere ciò che vuole, anche a costo di mettere a repentaglio la vita della sua rivale in amore, diventerà una persona matura e coscienziosa. Farà di tutto per il bene del suo popolo, nelle ultime pagine viene descritta come una dea guerriera e non posso che concordare con lo scrittore. In quegli istanti di battaglia l’ho immaginata proprio così, bellissima sul suo cavallo, mentre combatteva coraggiosamente per il proprio popolo.
Come avrete intuito, ogni personaggio di questo libro è entrato nel mio cuore, anche perché sono loro, con le loro emozioni e intenzioni, non sempre buone, a rendere la trama unica e coinvolgente. Spero di poter leggere presto come si concluderà la storia, perché ahimè il finale di questo secondo volume lascia tutto in sospeso. Persone ferite gravemente, altre scomparse, alcuni personaggi sembrano addirittura morti…

Ringrazio l’autore per la pazienza dell’attesa e la sua disponibilità. Un grazie a Caterina che lo ha letto e a tutti voi che ci seguite.

Non mi resta che rimandarvi al prossimo libro.

A presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...