Nuove uscite

Il tredicesimo segno: Il cuore celato della fiamma (vol.2)

~Il Cuore celato della Fiamma

~SERIE: Il Tredicesimo Segno vol.2

~AUTORE: Laura Baldo

~EDITORE: Words Edizioni

~GENERE: Epic Fantasy

~FORMATO: Ebook € 2,99 in offerta lancio a 2,69€

~RELEASE DATE: 05 gennaio 2022

~DISPONIBILE SU AMAZON E CON KINDLE UNLIMITED

Alla diciottesima metà d’inverno
il Serpente inghiottirà il Sole Neonato
La Tenebra sulla Terra verrà.

~TRAMA:

Giunti a Selenia, Sheratan e i suoi compagni di viaggio riescono a trovare un nuovo paladino. Incontrano però i loro avversari, che sono in procinto di spezzare uno dei dodici sigilli, i campi di energia che tengono chiusa la prigione del Dio Oscuro. Nisan e Lexi vengono fatte prigioniere e la guaritrice decide di sfruttare quell’occasione per conoscere meglio Ahriman, il gemello di Sheratan, e Melqart. Scopre così che quest’ultimo è la reincarnazione di Esmail, che sembra aver avuto una relazione stretta con Alresha, l’antenata di Nisan. I due hanno in comune anche altro: un potere molto raro, di origine sconosciuta. Nisan inizia così ad avere visioni del passato e riesce a raccogliere preziose informazioni sul Dio Oscuro: egli ha piani di vendetta che prenderanno il via non appena tutti i sigilli saranno spezzati, e culmineranno il giorno del solstizio d’inverno. Il tempo scarseggia e il vantaggio degli avversari è soverchiante, ma Sheratan e i paladini già riuniti continuano la loro ricerca confidando nel destino, che sembra guidarli in modi misteriosi.

~BIOGRAFIA:

Laura Baldo è nata e vive a Trento. Ha la passione per la lettura, i viaggi, gli animali, l’opera lirica e, di recente, la scrittura. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati in antologie, su riviste e online.
Nel dicembre 2019 è uscito il primo romanzo Qualunque sia il tuo nome (HarperCollins), vincitore del concorso “e-Love Talent 2019”, seguito nel 2020 dal giallo breve La salvatrice di libri orfani (Alcheringa).
A febbraio 2021 è uscito il romanzo storico Il lato sbagliato del cielo (Arkadia), ambientato durante la Seconda guerra mondiale.
Attualmente collabora con la rivista culturale “Alibi Online”, scrive recensioni per il blog “A libro aperto” e inventa fiabe stravaganti per il sito “Piccoli grandi sognatori”. Per la serie fantasy Il tredicesimo segno, che conterà quattro volumi, sta ultimando un prequel.

~ESTRATTI:

  1. «Ora che sai che siete fratelli…»
    «Cosa?»
    «Potresti lasciarti influenzare dal fatto di aver ritrovato un tuo parente.»
    Ahri sbuffò. «Che sciocchezze. Può darsi che abbia un legame di qualche tipo con quel ragazzo, ma non lo conosco, e di certo non mi fido di lui.»
  2. «Il suo nome è Ahriman» disse, in un tono freddo e tagliente come una lastra di ghiaccio. Attese qualche istante, come per dare il tempo a quella rivelazione di fare il suo effetto, e quando l’altro sgranò gli occhi continuò: «Vedo che il nome vi è familiare. Bene. E, prima che lo chiediate, sì. Lui è l’incarnazione del potere di Shaitan. Libererà il dio e darà inizio a una nuova era.» Il vecchio sacerdote era ammutolito. Sembrava faticare a processare quell’informazione. «E se vi colgo ancora a guardarlo in quel modo, o a fare commenti sul suo aspetto, il vostro tempio pulcioso avrà bisogno di un nuovo capo.»
    «Accidenti, che brutto carattere» ridacchiò il vecchio. Sì, decisamente c’era qualcosa che non andava con il suo cervello. «Comunque… è una cosa difficile da credere. Che lui sia quello che dite, intendo.»
    «Come? Non è quello che sostengono anche le vostre insulse profezie?»
    «Sì, però… vederlo di persona è un’altra cosa.» Tornò a guardare Ahri, questa volta più con perplessità che con malizia. Forse cercava una scritta sulla sua fronte che proclamasse chi era.
    «Volete vedere il mio marchio?» chiese lui, con un mezzo sorriso.
    Il vecchio sgranò gli occhi. Chissà, forse non si aspettava che sapesse parlare. «No, grazie, figliolo… non è necessario.»
  3. «Adesso?» lo sollecitò Roxane.
    «Non ne sono più così sicuro. Quando ho incontrato mio fratello, ho capito che siamo legati in qualche modo. Era la sua mancanza che sentivo.»
    «Senza averlo mai conosciuto?»
    «È assurdo, lo so. Dimentica quello che ho detto.» Fece per alzarsi, a disagio, senza sapere bene perché diamine avesse tirato fuori quell’argomento, ma Roxane allungò una mano attraverso il tavolo e afferrò la sua.
    «No, aspetta. Volevo solo essere certa di capire. In effetti è una cosa che non ho mai sentito, anche se conoscevo due gemelle molto legate. Ma il motivo della mia perplessità è un altro.» Pareva essersi scordata di avere ancora la mano sulla sua. Quelle di lei erano lunghe e affusolate, anche se un po’ ruvide. La pelle sembrava bianchissima sopra quella abbronzata di Shera. «Questo tuo fratello è nostro nemico, quindi come pensi di poterti avvicinare a lui?»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...