Recensioni

Le libraie

Oggi vi parlo de:

~Le libraie

~Autrici: Stefania Massetti e Rossella Cannavacciuolo

~Genere: Romance Contemporaneo

~Tipologia: Autoconclusivo

~Uscita: 28 Marzo 2022

~Prezzo: promo a 0,99 poi 2,99 euro

~Casa Editrice: Blueberry Edizioni

~Pagine: 380 circa

~Trama:

Fino a che punto la vita può riuscire a sorprenderci? È quello che si stanno domandando Emma e Margherita mentre si sorridono, appena conosciute, all’imbarco di una crociera. Già, perché la prima si è da poco ritrovata sola, con le sue due figlie, “liquidata” da un marito troppo impegnato nelle sue ricerche scientifiche; la seconda, disillusa dall’amore, ha invece “scaricato” il suo compagno, prepotente e indifferente, prima di salire a bordo. Ma quando due anime affini si trovano e si riconoscono, si sa, non servono neanche troppe parole per comprendersi. Così, in una serata burrascosa e con la nausea che avanza, scoprono di avere un sogno, e anche qualcosa di più, in comune: gestire una libreria in un paese di mare, vivere in una casetta quasi in spiaggia, a due passi dal lavoro, e soprattutto… sentirsi libere dalle costrizioni sociali e familiari. Quello che sembra essere il progetto di due matte si materializzerà davvero a distanza di un paio d’anni a Corzara. Ma proprio lì, dove tutto può succedere, Emma e Margherita dovranno fare i conti anche con i sentimenti. Riuscirà Stefano a capire che al centro della sua vita non può esistere solo il lavoro? E Margherita troverà qualcuno per cui valga la pena di correre il rischio di amare?

~Considerazione personale:

Una lettura molto carina e interessante. Le protagoniste sono due donne agli antipodi che si incontrano grazie a una crociera e, insieme, trovano la forza di ribaltare le loro vite.

Margherita è una stilista di fama mondiale, mentre Emma è una mamma di due gemelle ed è sposata con Stefano. Non ha un buon rapporto con la famiglia del marito e l’incontro con Margherita le dà l’imput di trasferirsi a Corsara e realizzare con l’amica il suo sogno: aprire una libreria. Sarà proprio questo progetto il fulcro su cui gravitano poi tutti gli altri personaggi che ritroveremo in questa storia corale: abbiamo Damiano, un giovane ingabbiato nella sua piccola realtà col sogno di studiare all’estero; Klaus, un super modello e amico di Margherita che è abituato a mostrare solo la sua maschera patinata e si troverà sorpreso e sconvolto da un amore che non aveva preventivato. Ci saranno Diego e Alejandro, due personaggi molto simpatici e divertenti; Germano, che vive nel faro della cittadina alle prese con una storia complicata che riguarda il suo tesoro più prezioso: la piccola Vera. E poi c’è Stefano, un padre e un marito che ha scelto di lavorare lontano dalla sua famiglia e che al suo ritorno deve cercare il modo di reinserirsi nei nuovi spazi e equilibri.

È una storia abbastanza lunga, ma è scorrevole. Il linguaggio è semplice, senza fronzoli inutili. Ho apprezzato la scelta che ogni personaggio potesse raccontare il proprio punto di vista, e un romanzo che all’inizio dà l’impressione che siano Margherita ed Emma le protagoniste indiscusse lascia, in realtà, spazio a tutti gli altri. È stato bello vedere come le vite di alcuni poi si vanno incastrando con quelle degli altri, dando l’impressione proprio di una grande famiglia.

Non voglio dire altro sulla trama, dovrete scoprila passo passo. Molte sono le tematiche affrontate: quella principale è sicuramente il combattere e non arrendersi per realizzare i propri sogni, perché non sarà mai troppo tardi. C’è il tema della famiglia: quella tradizionale di Emma che affronta i suoi problemi quotidiani; quella di Germano e Viola fatta lo stesso di tanto amore e paura che tutto possa finire (e capirete poi perché). C’è l’amicizia, il tema del giudizio, le dicerie e le menzogne ma anche la paura del giudizio legato al proprio orientamento sessuale, ci sono i dubbi e la paure legate al primo amore. C’è la solitudine di una donna come Margherita che ha raggiunto tutti i traguardi professionali, ma che non ha trovato ancora la persona in grado di farle battere il cuore. C’è la consapevolezza di Stefano che capisce di aver sbagliato a causa dei “consigli” che ha seguito, un uomo che dovrà in ogni modo riconquistare la famiglia che ha sofferto per tanto tempo in silenzio. E dovrà scegliere tra quella e il suo lavoro… C’è la forza di Emma di reagire e scardinare la sua vita perché è tempo che pensi al suo bene e a quello delle sue figlie, di mettersi per una volta davanti a tutto e dimostrare a se stessa che vale.

Una lettura piacevole, divertente, con spunti importanti di riflessione. Lo consiglio a cerca una lettura frizzante, in cui l’amicizia vera è il motore da cui parte un grande cambiamento che saprà giovare un po’ a tutti coloro che ne saranno investiti.

Ringrazio la casa editrice e le autrici per la collaborazione e disponibilità. Un grazie a chi ci segue e legge.

Nom mi resta che rimandarvi al prossimo libro.

A presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...