Recensioni

Letters from Arizona

Ciao a tutti,

oggi diamo il via a una collaborazione con la Land Editore e vi parlo di:

~Letters from Arizona

~Autore: Mariasole Maglione

~Editore: Land Editore

~Prezzo: 16,00 euro

~Ebook: Sì

~Uscita: 29 settembre 2022

~Trama:

La distanza spesso divide, difficilmente unisce; a volte, però, una lettera inviata per sbaglio può mettere in moto un destino straordinario.

1968, Arizona

Alex Brown è un giovane affascinante e sognatore, dalla pelle abbronzata dal sole e il cuore pieno di sogni. Abita in un podere fuori da Winslow assieme al padre, che aiuta nel suo lavoro; ma ciò che da sempre desidera è andare oltre i confini ristretti del suo ranch, girare il mondo, fare carriera. Una lettera inviata per sbaglio fa sì che il suo destino si intrecci inesorabilmente a quello di Gwen Collins, all’apparenza fragile, ma capace di lottare sino alla fine per ciò in cui crede.

Alex farà di tutto per incontrarla, per averla… senza sapere che, quando questo accadrà, dovrà lottare per tenere con sé quella ragazza dolce ma tenace, mettendo in discussione tutto ciò che pensava di sapere su se stesso.

~Considerazione personale:

Una storia che trasporta dritta negli anni 60 in Arizona: Alex vive in un ranch con suo padre e, per un errore di consegna, la sua lettera, indirizzata a una lontana zia, finirà in realtà tra le mani di Gwen. Dopo un attimo di stupore inizierà una fitta corrispondenza in cui i due giovani riusciranno ad aprire i propri animi come mai prima, mettendo nero su bianco le difficoltà giornaliere, i sogni, le speranze e creando un rapporto via via sempre più stretto e speciale. I due decideranno di incontrarsi, ma lontananza e la circostanze della vita metterannoo a dura prova un sentimento puro e genuino che sta nascendo. Cosa succederà? Bè lo scoprirete solo leggendo…

Una storia molto introspettiva, diversa dal solito, perché va in contrasto con le abitudini del mondo odierno attaccato alla tecnologia, ai social, alle video chiamate: qui i nostri protagonisti si conoscono per molto tempo soltanto affidandosi alle parole delle loro lettere, intravedono l’anima dell’altro prima di incontrarsi di persona e trovo che sia una riflessione interessante che il romanzo porta avanti. Badare alla sostanza delle cose e della persona che sta aprendo il suo cuore su quelle pagine; l’apprensione del non ricevere notizie o l’eccitazione di stringere in mano una risposta tanto attesa, sono questi alcuni degli ingredienti che troverete nel corso della lettera.

Il romanzo è molto scorrevole e si legge bene. È composto essenzialmente da lettere ma non solo, per cui se non amate questo genere epistolare forse non fa al caso vostro. I personaggi sono due ragazzi sui vent’anni che vivono le loro vite in modo opposto eppure trovano l’uno nell’altra quella luce per proseguire, per fare valere le loro idee, per discutere con la famiglia e fare comprendere cosa desiderano per il futuro.

Ho apprezzato anche l’ambientazione e le descrizioni: datemi un ranch, dei cavalli, la natura che contrasta con la città e mi farete felice!

Ho trovato una storia delicata che ci parla di un primo amore, dei primi imbarazzi, delle difficoltà e scaramucce che la lontananza può acuire. Eppure troverete il tema della famiglia (ad esempio il fratello di Gwen è un personaggio che ho apprezzato molto), c’è il duro lavoro, c’è la determinazione di una ragazza che vuole studiare e non si arrende, c’è la forza di un ragazzo che prende sulle spalle l’organizzazione di non ranch perché non può abbandonare la famiglia. Ci sono le frustrazioni, le confessioni, la paura che le parole e quelle emozioni professate non possano diventare reali. C’è la tenacia di vivere un giorno alla volta e lottare per ciò in cui si crede e che si ama.

Lo consiglio a chi ama le storie d’altri tempi, in cui la sostanza e i veri sentimenti hanno il ruolo principale.

Ringrazio la casa editrice e l’autrice per la disponibilità e collaborazione. Un grazie a chi ci segue e legge.

Nom mi resta che rimandarvi al prossimo viaggio.

A presto.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...