Recensioni

Collide

Buongiorno,

oggi vi parlo di:

~Collide

~Autore: Alice DC

~Genere: sport romance

~Sottogenere: young adult, slow burn

~Data di uscita: 23 marzo 2022

~Autoconclusivo

~Pagine: 556

~Disponibile in formato digitale, cartaceo e con KU.

~Trama:

Il ghiaccio aspetta.
Faith McCormick vive per lambirne la superficie a ritmo di musica, indossando quei pattini che rappresentano le sole ali in grado di renderla libera. Regina canadese della danza su ghiaccio e prigioniera di una gabbia d’oro che la soffoca, è trascorso un anno dalla sua ultima gara e i campionati mondiali sembrano ormai irraggiungibili: il suo corpo da atleta ha affrontato ombre che il suo cuore non può dissolvere e adesso che è tornata, deve scontrarsi con una forma fisica sbiadita, una famiglia che pretende il massimo e il timore che il sogno di una vita sia sfumato per sempre.
Il ghiaccio terrorizza.
Solomon Curtis teme quella superficie che a ogni riflesso gli ricorda chi è stato e cos’ha raggiunto.
Un sogno sfiorato con la punta delle dita che ora è perso nel ghetto di Detroit, città in cui vive con un padre malato e un pugno di speranze infrante, in cui i giorni si assomigliano un po’ tutti e la sua carriera di danzatore su ghiaccio è chiusa in una scatola insieme alle medaglie.
Quel ghiaccio però lo chiama di nuovo, seguendo un ritmo hip-hop che è la sua cura, lo chiama e stavolta ha una voce diversa, pelle come la luna e occhi che somigliano proprio al riflesso di quel sogno.
Il ghiaccio arde.
Brucia costante nel sogno dei mondiali che entrambi condividono, s’incendia nei loro sguardi, in quelle mani che si sfiorano a ritmo di musica, nei corpi intrecciati durante gli allenamenti, neve contro cenere in un contrasto così netto e giusto, un binomio unico che profuma di rivalsa e desiderio.
Faith non ha bisogno di Solomon, però è lui che ha scelto.
Solomon non merita un angelo come lei, eppure non può fare a meno di cadere nella sua luce.
Quando per la prima volta queste due anime si respireranno, non si tratterà solo di un semplice incontro, ma di una vera e propria collisione.
Inaspettata, intensa e impossibile da evitare.

~Considerazione personale:

Devo ammettere che è il primo romanzo che leggo di Alice DC, anche se il suo Beyond mi aspetta da tanto nel Kindle e devo assolutamente recuperarlo.

La storia ci parla di Fath, una campionessa di pattinaggio che a causa di un periodo burrascoso e doloroso è stata lontana dalla competizioni; ora è pronta a tornare, più determinata che mai, e per questo si mette alla ricerca di un nuovo partner. Una serie di coincidenze la porteranno a conoscere Solomon: lui sulla carte è ciò di più lontano e sbagliato le possa essere consigliato, a causa del suo passato e della sua provenienza. Le voci su di lui infatti si rincorrono, ma Faith saprà andare oltre, ammaliata da un video prima e poi dall’alchimia che pattinare con lui le suscita. E non sarà unilaterale… Anzi! Il ghiaccio arde sotto le fiamme di un tango sensuale che non fa altro che avvicinarli sempre più. Una vera collisione di corpi, ma soprattutto di anime che non riesco a slegarsi. Ma come sappiamo i problemi sono dietro l’angolo e non saranno semplici da affrontare e accettare, come una alcune verità taciute. Cosa succederà? Be’ lo scoprirete solo leggendo…

La storia è molto scorrevole e ben scritta, ho trovato alcune parti un po’ prolisse, ma capisco che l’autrice volesse non tralasciare nulla dei pensieri e delle sensazioni dei personaggi.

Ho adorato i protagonisti, prima da singoli e poi insieme. Faith è una ragazza forte che vive per quello che fa: il duro lavoro non la spaventa e riesce a sentirsi se stessa solo sul ghiaccio. Schiacciata in una famiglia ormai sfaldata, vede la luce in fondo al tunnel, oltre al tempo da tracorre col suo fratellino, negli allenamenti che la riporteranno alla vittoria. Sembra invincibile, ma nasconde in realtà tante fragilità che non riesce a condividere.

Solomon è completamente diverso da lei per estrazione sociale e provenienza: il ghetto e i quartieri malfamati di Detroit sono luoghi che gli stanno stretti, ma ha un motivo molto valido per non potersene andare. Gli errori del passato lo tormentano, errori che lo hanno allontanato dalla gare. Ma la mano tesa di sua sorella, nonostante il rapporto difficile, lo porterà in Canada verso la sua nuova vita.

Solomon è un personaggio molto complesso e grazie a lui l’autrice ci introduce temi importanti che fanno riflettere: la discriminazione razionale, il peso di dover sempre dimostrare di più degli altri il proprio valore. L’errore degli sbagli del passato e il senso di colpa che non ti abbandona. Lui è un personaggio che non si fida all’inizio, non capisce perché Faith lo abbia scelto. Il solo pattinare insieme, lo sperimentare nuove cose mai viste prime, le emozioni che gli tramette quell’angelo biondo saranno la risposta.

Troverete tanto sport, dai duri allenamenti alle gare, ma soprattutto vi affezionerete ai personaggi (anche quelli secondari come il burbero allenatore russo!) e vivrete in prima persona l’evoluzione del loro rapporto, i successi, le cadute, il dolore e la voglia di buttare via tutto quello costruito per omissioni che non si riescono ad accettare. Ma anche in questo caso entrambi mostreranno una forza e una determinazione che non potrà non toccarvi da vicino.

È sicuramente una lettura coinvolgente, che dà molti spunti di riflessione, ma soprattutto ho apprezzato il legame della coppia che nasce spontaneamente, ma è forte e si percepisce sin da subito, come un incantesimo, una magia che li travolge entrambi. Ci sono molte tematiche trattate: vi ho accennato alla famiglia, c’è il duro lavoro, la fiducia che va costruita, il voler essere un esempio per chi non vede via d’uscita e viene come Solomon da luoghi in cui non ci sono sbocchi per emergere. C’è il riscatto, la perdita di amici che in realtà non lo erano mai stati, come Patrick e altri come Javier che saranno preziosi. E c’è la lotta, il non arrendersi mai, perché non sono gli eventi a controllare te stessa ma il contrario è Faith lo sa bene. Moltissimi spunti, ma non voglio dire di più.

Consiglio la lettura a chi vuole innamorarsi sia di uno sport molto interessante, ma soprattutto di una storia emozionante che non potrà deludervi.

Ringrazio l’autrice per la disponibilità e collaborazione. Grazie a chi ci segue e legge.

Non mi resta che rimandarvi al prossimo viaggio.

A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...